Urina e batteri nei calzini per produrre ENERGIA PULITA!

Incredibile ed insolita scoperta fatta da ricercatori britannici che attraverso le fuel cell microbiche hanno messo a punto dei calzini in grado di produrre energia pulita con due elementi tutt’altro che “puliti”: l’urina e i batteri.

Il team dell’Università del West of England a Bristol infatti, ha creato un sistema autonomo per la produzione di elettricità utilizzando i rifiuti umani come risorse. Il funzionamento delle fuel cell mircobiche nei calzini è in realtà molto semplice: il prodotto hi-tech sfrutta la tecnologia delle celle a combustibile microbiche (fuel cell microbiche) e il passo umano per far circolare all’interno della rete di tubicini il “fluido combustibile”.

Da dove nasce quest’invenzione?

L’idea, fanno sapere gli scenziati, si ispira direttamente all’apparato circolatorio dei pesci.  L’elettricità prodotta viene conservata in piccole batterie che alimentano un trasmettitore wireless di messaggi.

“Volevamo che il sistema fosse del tutto autosufficiente capace di funzionare solo grazie all’energia umana utilizzando l’urina come combustibile e l’azione del piede una pompa”, ha affermato Ieropoulos, scenziato a capo della ricerca.

L’obiettivo è quello di produrre un efficace dispositivo indossabile che in caso di emergenza possa inviare segnali di SOS anche in mancanza di fonti elettriche tradizionali o della tecnologia di comunicazione. Nell’esperimento, pubblicato sulla rivista Bioinspiration e Biomimetic, piccoli tubi flessibili sono stati posti sotto i talloni dei calzini assicurando così un costante pompaggio del fluido alle ful cell.