Resina di pino ed erba medica per la batteria al Litio del futuro

Batteria al Litio Ricaricabile

Nuova scoperta sul fronte energetico da parte del chimico Daniel Brandell dell’Università di Uppsala che, insieme ai suoi colleghi, ha realizzato un dispositivo di accumulo energetico attraverso l’utilizzo di semi di erba medica e resina di pino. L’idea originale è quella di mettere a punto un concept di batteria al litio totalmente nuovo, tramite il riciclo delle risorse e  il materiale biologico rinnovabile, come elementi chiave della nuova tecnologia.

Infatti, con l’utilizzo di resina di pino ed erba medica, lo smaltimento dei componenti del nuovo dispositivo potranno essere degradati senza arrecare danni ambientali. In un comunicato stampa Brandell ha spiegato la nuova tecnologia: “L’uso dei materiali organici da fonti rinnovabili permette di risolvere molti dei problemi che deriverebbero da un  da un deciso aumento nell’uso delle batterie al litio. Ma soprattutto, si tratta di un importante passo in avanti verso un modo semplice ed ecologico per recuperare il litio.”.

La nuova batteria a base di litio riciclato, semi di erba medica e resina, è in grado di erogare fino il 99% dell’energia posseduta dall’originale.