Pee Power, il water che genera elettricità!

Pee Power

Quello che hanno scoperto all’University of the West of England (Uwe), in collaborazione con Oxfam, è a dir poco incredibile: l’energia dalla pipì! No, non è una burla e neanche un pesce d’aprile! Pee Power è un prototipo di water in grado di generare energia elettrica. Come funziona?

L’orina sarebbe in grado di alimentare celle a combustibile microbica (Mfc) con le quali fornire energia agli interni degli edifici. Le celle si attivano impiegando microbi vivi che per la propria crescita e manutenzione si nutrono dell’urina che, appunto, risulta esserne il carburante. L’Mfc è un sistema elettro-biochimico che converte direttamente in energia elettrica l’urina.

Per l’occorrenza è stato installato l’orinatoio presso l’università con un sistema dimostrativo simile a quello dove si trovano i campi profughi di Oxfam in modo da rendere la simulazione più credibile. Comunque, al di là di questa particolare applicazione, le potenzialità di una simile tecnologia sono le più disparate, soprattutto a causa della dipendenza attuale dalle fonti di energia convenzionali. Pee Power rappresenta dunque una nuova sorgente rinnovabile che, in un futuro non troppo lontano, potrebbe diventare auto sostenibile.