Numero Verde 800.126.920 - E-mail servizioclienti@enerviva.it

F.A.Q..

Frequently Asked Questions.

Enerviva / F.A.Q.

Hai una domanda? Noi abbiamo la risposta!

Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di passare a Enerviva.

Cosa succede in caso di guasto elettrico?

Non cambierà nulla rispetto ad ora. Dovrai chiamare il numero di emergenza guasti, che rimane invariato e che troverai sempre riportato sulla bolletta Enerviva.

Se passo a Enerviva, corro il rischio di rimanere senza luce?

No, non ci sono rischi di interruzione, perché non ci sono modifiche sugli impianti. Quando si cambia fornitore, è solo una questione commerciale e amministrativa perciò la continuità del servizio è assicurata.

Per passare a Enerviva devo cambiare il contatore o modificare l’impianto?

No, non occorre alcun intervento sul contatore o sugli impianti elettrici.

Se passo a Enerviva, rischio di pagare due volte gli stessi consumi?

No. Quando si cambia venditore si registra la lettura del contatore, che serve al vecchio venditore per emettere l’ultima bolletta e al nuovo come punto di partenza per conteggiare i consumi.

Perché l’attuale fornitore mi addebita una cauzione? Posso riaverla?

Sì. Passando a Enerviva, è possibile riavere indietro la cauzione che il precedente fornitore potrebbe aver richiesto ed il cui importo, in questo caso, dovrebbe essere presente in fattura.

Enerviva mi addebiterà una cauzione in bolletta?

No. Enerviva non addebiterà alcuna cauzione in bolletta.

Ogni quando mi manderete la bolletta?

La bolletta Enerviva viene inviata a cadenza mensile.

Devo avvisare il mio fornitore e dargli disdetta?

No, Enerviva si occuperà di inoltrare per tuo conto la comunicazione di recesso al tuo precedente fornitore.

Nel mercato libero le bollette sono meno trasparenti?

No. Tutte le bollette devono rispettare le stesse regole di trasparenza stabilite dall’Autorità. Questo non vuol dire che tutte le bollette saranno identiche, ma che la terminologia impiegata sarà la stessa, e che tutta l’informazione obbligatoria sarà riportata in bolletta.

Ha un costo cambiare venditore e passare a Enerviva?

Scegliere di passare al Mercato Libero dell’Energia non comporta mai spese per il cliente, a prescindere dall’offerta o la promozione del fornitore. Tuttavia, potrebbe essere richiesto il pagamento dell‘imposta di bollo di 14,62€ sul nuovo contratto in alcuni casi particolari.

Se passo al Mercato Libero, potrò ritornare al servizio di Maggior Tutela?

Si, puoi sempre ritornare al servizio di Maggior Tutela, a condizioni monorarie e biorarie standard.

Come è articolato il mercato dell’energia elettrica?

Tutto comincia con l’approvvigionamento, che avviene tramite la produzione o l’importazione dell’energia stessa, per poi passare alla trasmissione, alla distribuzione, al dispacciamento e alla vendita. Enerviva fa parte dell’ultima parte della filiera.

1. Produzione (o importazione) – Business in concorrenza.
2. Trasmissione – Business regolamentato.
Il passaggio dalla fase 1 alla fase 4 è regolato da un’attività specifica, ovvero il 3. Dispacciamento.
4. Distribuzione – Business in concorrenza.
5. Vendita – Business in concorrenza.

1. Produzione (o importazione): è la trasformazione attraverso impianti specifici (termoelettrici, geotermia, cogenerazione, idroelettrici, eolici, fotovoltaici, ecc…) delle fonti primarie di energia in elettricità e successiva immissione nella rete di trasporto;
2. Trasmissione: consiste nel trasporto dell’energia elettrica sulla rete nazionale in alta o altissima tensione. Serve a consegnarla ai distributori locali cui sono collegati gli utenti finali;
3. Dispacciamento: è la gestione ed il controllo del sistema elettrico. Serve a garantire che in ogni istante l’energia prodotta ed immessa sulla rete nazionale coincida con quella prelevata dagli utilizzatori finali, perché l’energia elettrica non può essere immagazzinata se non in piccole quantità. In una rete elettrica l’energia prodotta deve essere sempre uguale a quella utilizzata;
4. Distribuzione: è l’attività di trasporto dell’energia elettrica sulle reti locali per la consegna ai clienti finali e quella relativa a tutte le operazioni accessorie per l’allacciamento degli utenti;
5. Vendita: consiste nella commercializzazione al dettaglio dell’energia elettrica e riguarda esclusivamente la contrattazione tra il venditore e il cliente finale del volume e del prezzo dell’energia elettrica.

Hai ancora una domanda?

Se non hai trovato una risposta alla tua domanda puoi inviarci una email utilizzando la sezione “Contatti”. Ti risponderemo al più presto.

Contatti

Hai bisogno di aiuto?


Chiamaci

Chiama il numero verde 800.126.920 lun-ven 9:00/13:00 e 15:00/19:00.


Fatti chiamare

Lasciaci il tuo numero compilando il modulo . Un nostro operatore ti contatterà al più presto.


FAQs

Visita la sezione Help del nostro sito web. Troverai molte domande frequenti.


…ancora domande?

Contattaci compilando il modulo della sezione Contatti del nostro sito web.

Back to Top